Author: Maria Chiara Biagioni

Xenofobia, razzismo e nazionalismi. Papa Francesco: «La gravità di questi fenomeni non può lasciarci indifferenti»

Si è conclusa oggi a Roma la “Conferenza mondiale su xenofobia, razzismo e nazionalismi populisti nel contesto delle migrazioni globali”: usa parole durissime Papa Francesco per denunciare ogni forma di xenofobia e populismo che si sta diffondendo, ovunque nel mondo, in stretta correlazione con il fenomeno migratorio.

Papa Francesco: prendersi cura dell’acqua è urgente, non possiamo lasciare che i mari si riempiano di plastica

Dedicato al tema dell’acqua il messaggio di Papa Francesco per la celebrazione della IV Giornata mondiale di preghiera per la cura del creato. “Custodire ogni giorno questo bene inestimabile – scrive – rappresenta oggi una responsabilità ineludibile, una vera e propria sfida”. “Non possiamo permettere che i mari e gli oceani si riempiano di distese inerti di plastica galleggiante. Anche per questa emergenza siamo chiamati a impegnarci, con mentalità attiva, pregando come se tutto dipendesse dalla Provvidenza divina e operando come se tutto dipendesse da noi”

Delegazione russa ortodossa da Papa Francesco

Il mondo è assetato di pace e le Chiese oggi sono chiamate a camminare insieme, a riconoscersi sorelle nella fede, ed essere così ovunque nel mondo segno di comunione, artigiane della riconciliazione. C’è piena sintonia tra i leader religiosi. Soprattutto c’è la consapevolezza che non c’è alternativa all’unità: la strada della divisione porta solo guerre e distruzione. Si è svolta in un clima di grande … Continua a leggere Delegazione russa ortodossa da Papa Francesco »

Metropolita Hilarion, “avvertiamo un senso di urgenza”

La venerazione delle reliquie di san Nicola a Mosca e San Pietroburgo è stato l’evento più importante nelle relazioni tra la Chiesa ortodossa russa e la Chiesa cattolica romana. Cattolici e ortodossi sono profondamente uniti nella comune preoccupazione per la sorte dei cristiani perseguitati in Medio Oriente. E ancora, pieno appoggio alla Giornata di preghiera per la pace, indetta da Papa Francesco il 7 luglio … Continua a leggere Metropolita Hilarion, “avvertiamo un senso di urgenza” »

Irlanda, sì all’aborto. Mons. Leahy: “La storia ci chiede di entrare nell’epoca nuova”

“Certo che siamo delusi. Perché il voto ha la conseguenza di togliere il diritto alla vita al bambino non ancora nato e questo per noi è motivo di delusione”. Non ci gira attorno e punta dritto verso un sentimento di sconfitta monsignor Brendan Leahy, vescovo di Limerick. Il Sir lo ha raggiunto telefonicamente per sondare l’atmosfera che si respira nelle comunità cattoliche del Paese all’indomani … Continua a leggere Irlanda, sì all’aborto. Mons. Leahy: “La storia ci chiede di entrare nell’epoca nuova” »

Cei, incontro di dialogo con una delegazione del Patriarcato di Mosca

Il pellegrinaggio, la venerazione dei santi, lo scambio delle tradizioni religiose. Ma anche la preoccupazione per la situazione dei cristiani perseguitati in Terra Santa e la collaborazione comune per consentire, con azioni di restauro e ricostruzione, il ripristino dei luoghi di culto e il loro ritorno nelle case. Tra la Chiesa cattolica e la Chiesa russa ortodossa, è molto più quello che unisce che quello … Continua a leggere Cei, incontro di dialogo con una delegazione del Patriarcato di Mosca »

Corea-Usa, vertice saltato. Antonio Fiori, una partita giocata molto male

“Io me lo aspettavo. Da un po’ di tempo era nell’aria una presa di posizione da parte statunitense anche perché le richieste della amministrazione Trump non collimano e non sono mai collimate con le aspettative nordcoreane”. Antonio Fiori, docente di relazioni internazionali dell’Asia dell’Est all’Università di Bologna, ammette di non essersi assolutamente sorpreso della decisione del presidente Donald Trump di annullare l’incontro con il leader … Continua a leggere Corea-Usa, vertice saltato. Antonio Fiori, una partita giocata molto male »

P. Mifsud di Cile: “Era necessario passare dalle parole ai fatti ma ci vorrà tempo”

“La verità è che le dimissioni dei vescovi cileni mi hanno sorpreso”. Padre Tony Mifsud, gesuita, direttore della rivista cilena “Mensaje” risponde così alla domanda se si aspettava la decisione presa unanimemente da tutti e 34 i vescovi cileni di rimettere il loro mandato nelle mani del Santo Padre. Un esito sorprendente, giunto alla fine di tre giorni di incontri e dialogo che i vescovi … Continua a leggere P. Mifsud di Cile: “Era necessario passare dalle parole ai fatti ma ci vorrà tempo” »

Coree. I vescovi: “Come se la primavera arrivasse dopo un lungo inverno”

“Un evento storico”. “Una pietra miliare per la pace”. La Chiesa cattolica coreana, come tutto il popolo di quella piccola penisola che si affaccia sull’oceano pacifico, è in festa. Gioia e commozione nel vedere alla tv le storiche immagini di un incontro che in pochi osavano credere possibile, soprattutto quando l’escalation nucleare e missilistica sembrava inarrestabile. E invece alle 9.30 di questa mattina in Corea … Continua a leggere Coree. I vescovi: “Come se la primavera arrivasse dopo un lungo inverno” »

Corea: mons. Kim Hee-joong, attendiamo una «primavera di pace»

La Corea attende “con impazienza” l’arrivo di una “primavera di pace”. Per questo, in vista dell’imminente Summit inter-coreano del 27 aprile e del Summit tra la Corea del Nord e Stati Uniti che si terrà in maggio, i leader delle 7 principali religioni del Paese lanciano un appello comune a tutti gli attori impegnati sul campo perché “la penisola coreana, una volta arena di rivalità … Continua a leggere Corea: mons. Kim Hee-joong, attendiamo una «primavera di pace» »

Terrorismo: pronti a tutto, a uccidere e dare la vita. Le vie della radicalizzazione sono infinite

Per essere definito “attacco terroristico”, ci deve essere una rivendicazione, deve essere un atto deliberato e avere una chiara motivazione ideologica. Molto difficile se non impossibile delineare un percorso unico di radicalizzazione. È chiaro però che occorre sfatare il “mito” del terrorista-immigrato così come del terrorista povero e non integrato: la maggior parte degli attentatori sono nati e cresciuti nei Paesi in cui hanno compiuto … Continua a leggere Terrorismo: pronti a tutto, a uccidere e dare la vita. Le vie della radicalizzazione sono infinite »

Crisi ecologica: Chryssavgis (Patriarcato ecumenico), “siamo tutti responsabili, nessuno può ritirarsi”

Papa Francesco e il Patriarca Bartolomeo sono entrambi d’accordo sul fatto che “nessuna singola nazione può essere incolpata per la crisi ecologica, così come nessuna singola nazione può ora ritirarsi da un’azione responsabile nell’affrontare i cambiamenti climatici”. Intervista al Rev. John Chryssavgis, consigliere teologico del Patriarcato  ecumenico sull’ecologia e l’ambiente, a due anni dalla pubblicazione dell’Enciclica Laudato si’ e all’indomani della decisione degli Stati Uniti di ritirarsi dagli … Continua a leggere Crisi ecologica: Chryssavgis (Patriarcato ecumenico), “siamo tutti responsabili, nessuno può ritirarsi” »

#WMF2018. L’Irlanda apre le porte al Papa e alle famiglie di tutto il mondo

Avviata in Irlanda la macchina organizzativa per l’Incontro mondiale delle famiglie in programma a Dublino dal 21 al 26 agosto 2018. Video-clip, seminari, iniziative in tutte le diocesi, reclutamento volontari e una campagna per ospitare i pellegrini nelle famiglie di Dublino e dintorni. Papa Francesco ha assicurato la sua presenza. L’arcivescovo Diarmuid Martin: “Ogni aspetto della sua visita in Irlanda deve essere visto alla luce … Continua a leggere #WMF2018. L’Irlanda apre le porte al Papa e alle famiglie di tutto il mondo »

L’Isis colpisce l’Europa con un investimento minimo di risorse per un massimo ritorno

Sono stati 51 gli attacchi terroristici compiuti negli ultimi tre anni in 8 Paesi del mondo. Il Paese che ha subito il maggior numero di attentati è stata la Francia con 17 azioni terroristiche, seguita da Stati Uniti (16), Germania (6), Regno Unito (4), Belgio (3). Le azioni sono state compiute da 65 attentatori ed hanno provocato 395 vittime e 1.549 feriti. È quanto emerge … Continua a leggere L’Isis colpisce l’Europa con un investimento minimo di risorse per un massimo ritorno »

Iran: dai pulpiti delle moschee risuoni un messaggio di pace

Perché colpire Teheran? “Per il ruolo strategico che l’Iran svolge nella regione e per la lotta al terrorismo. E’ stato scritto che in Medio Oriente sta prendendo forma un regolamento di conti tra schieramenti contrapposti ed è a questo scontro che bisogna guardare se si vuole comprendere quali dinamiche rischiano di infiammare ancora di più tutta la regione”. Il “punto” su cosa è successo e perché in Iran, dove martedì 6 giugno un duplice attentato ha provocato la morte di 13 persone e il ferimento di 52

Vescovi belgi su eutanasia: “Se si oltrepassa il limite, miniamo le basi stesse della nostra civiltà”

“Vogliamo come vescovi ripetere quanto già abbiamo detto a proposito dell’eutanasia”. “Non possiamo essere d’accordo sul fatto che essa sia praticata nei pazienti psichici che non sono in fase terminale”. “C’è un limite e un divieto che sono applicati sin dalle origini del vivere insieme degli uomini. Se noi tocchiamo questo limite, miniamo le basi stesse della nostra civiltà. Questo è il motivo per cui … Continua a leggere Vescovi belgi su eutanasia: “Se si oltrepassa il limite, miniamo le basi stesse della nostra civiltà” »