Archivi della categoria: Monti della Laga

Ripartire dal centro Italia. Da un progetto di rete di imprese a un nuovo modello di sviluppo locale

30 persone tra produttori agricoli, allevatori e operatori del settore agro – alimentare del territorio compreso tra amatrice, Accumoli, Grisciano, si sono ritrovati per conoscere una proposta, ideata da Legambiente e Fondazione Edoardo Garrone, per un percorso di affiancamento e supporto rivolto a gruppi di imprese che intendono avviare e consolidare un’iniziativa di rete.

World Carp Classic Junior Event 2018 al lago Scandarello 

Da mercoledì 17 ottobre (cerimonia di apertura manifestazione ore 8:00) a domenica 21 ottobre (chiusura della manifestazione ore 9:00) si terrà presso il Lago di Scandarello l’evento mondiale di pesca sportiva “World Carp Classic Junior Event 2018”, riservato agli atleti di età compresa tra i 14 ed i 18 anni provenienti da 15 differenti Nazioni.

A Santa Giusta si inaugura il laboratorio di macelleria grazie alle donazioni del progetto “PosTerremoto”

Sabato 29 settembre 2018, l’Azienda agricola Fantusi Fabio di Santa Giusta di Amatrice, una delle piccole aziende che l’Associazione PosTribù ha aiutato a ripartire nell’ambito del progetto PosTerremoto insieme alla Caritas, a tanti donatori singoli ed associazioni, inaugurerà il proprio laboratorio di macelleria.

Sull’Appennino tra identità, dialogo e solidarietà. Sviluppo alternativo alla cultura urbana per Gran Sasso, Monti della Laga e Monti Sibillini

Le comunità appenniniche del Centro Italia si sono incontrate a Recanati per ragionare su strategie di sviluppo basate sul patrimonio naturale e culturale dei rispettivi Parchi e dare avvio avvio operativo ad azioni di mutualità tra i paesi del sisma, con un rinnovato patto di fiducia e collaborazione tra istituzioni, associazioni e comunità

Il Comune di Cittareale assume, scadenza il 10 settembre per la presentazione delle domande

C’è tempo ancora alcuni giorni per partecipare all’avviso di “selezione con procedura comparativa per titoli e colloqui per la formazione di una graduatoria per l’assunzione a tempo pieno e determinato di tre unità di personale per lo svolgimento di attività connesse agli eventi sismici”.

A due anni dal sisma prosegue l’impegno di Caritas al fianco delle comunità

Due anni fa, a partire dalla notte del 24 agosto 2016, inizia una scia di eventi sismici che ha seminato morte e distruzione in intere aree dell’Appennino e dell’Italia centrale. Oltre a rispondere all’emergenza, Caritas Italiana cerca subito di sviluppare scelte che guardano al futuro, delineando modi certi per contribuire alla ricostruzione delle comunità, fondata sull’identità di queste popolazioni, che vanno rese protagoniste delle scelte